Baccalà in vasocottura con ceci, patate e rosmarino

Enjoy the little things…ovvero assaporare gli sprazzi di felicità che sono nelle piccole cose e che sono ovunque! Basta cercarli, basterebbe farci caso. Anche nei momenti più aggrovigliati e  grigi, ricaricarsi prestando attenzione alle piccole cose che allietano le nostre giornate è terapia pura!

Anche il palato a volte ci consola, quando si gusta qualcosa che ci appaga è rigenerante! E spesso sono i sapori più semplici quelli che ci conquistano! Avete mai provato la vasocottura? Io la ADORO specialmente per il pesce! Il cibo conserva perfettamente le sue caratteristiche e il suo sapore autentico! Una bontà sublime!

Vi ricordate la collaborazione di iFood con Le Conserve della Nonna di cui ci ho già parlato in altri post? Mi piace un sacco potermi cimentare in ricette con questi prodotti! Sono  di ottima qualità e una  vera garanzia per il risultato finale! Questa è una nuova mia proposta che nasce proprio per il contest in tema #ilmiopicnic in cui ho usato i ceci cotti di questa bella azienda!

Baccalà in vasocottura con ceci, patate e rosmarino

INGREDIENTI

(per 2 vasetti grandi)

 

ISTRUZIONI

Mettere il baccalà in ammollo in acqua per dissalarlo per una notte e al mattino cambiare l’ acqua per almeno altre tre volte. Una volta ammollato togliergli la pelle delicatamente (dovrebbe venir via piuttosto facilmente senza compromettere il filetto) e tagliarlo a pezzetti. Pelare le patate e tagliarle a fettine sottili. Togliere le foglioline ai rametti di maggiorana e fare a pezzetti quelli di rosmarino. Prendere i vasetti, ungerli con un giro di olio extravergine di oliva, iniziare a mettervi degli strati di patata, maggiorana, rosmarino, qualche granellino di pepe verde e ceci, quindi anche il baccalà. Proseguire fino a riempimento del vasetto (farli belli pieni poiché in cottura perderanno volume!). Eventualmente salare leggermente le patate ma talvolta la sapidità del baccalà è sufficiente. Chiudere ermeticamente i vasetti e cuocerli in acqua bollente per almeno mezz’ora con coperchio. Eventualmente mettere un panno fra i vasetti in modo che durante la bollitura con il movimento non si danneggino. Sono perfetti da portare per un picnic e all’ apertura sarete travolti da un profumo appetitoso! Eventualmente aggiungere un giro di olio a crudo.

Comments

  1. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    24 aprile 2017

    Sai che non ho mai provato la vaso cottura? quindi i vasetti vanno cotti coperti di acqua come si fa per sterilizzare la confettura? hai ragioni, basta qualcosa di buono a trasmettere felicità. Questi vasetti devono essere molto saporiti, e anche leggeri. E che belle quelle focaccine che vedo sul fondo….sai che ho un debole per i lievitati 😉

    • Leave a Reply

      ilpeperoncinoverde
      25 aprile 2017

      E’ una tecnica molto interessante di cottura, i sapori sono esaltati al massimo e tutto risulta più saporito! Provala senza esitazioni! Bacioni 😉

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Tartellette con confettura di latte e miele