ANTIPASTI/ SECONDI PIATTI

Cheesecake salata con fichi

Tempo di fichi! Qua in Toscana il frutto del fico si usa come termine di paragone per il suo essere particolarmente dolce,  si dice “quanto sei ficoso/a!” (a Pistoia diventa FIHOSO :-D) per sottolineare quando una persona sia eccessivamente schizzinosa, lagnosa e ipocondriaca! Ovvero sono coloro che si scuotono per una goccia di acqua o sentono dolore per una carezza contropelo, spesso ahimè sono proprio alcune donne che lo sono oltremodo. Ecco, di questo sento davvero di poter ben vantarmi. Non sono MAI stata <ficosa>, in nessuno dei sensi sopra citati  e, devo ammettere,  che tendo a tollerare pochissimo chi invece lo è, in questo sono esattamente come mia nonna che diceva sempre “i fichi mi garbano quelli dell’ albero non quelli che fa la gentuccia!”, così sono stata cresciuta senza troppi frenzoli e poche lagne, che tanto non servono a niente! Per fortuna dico io, che quando capitano periodi particolarmente turbolenti, si sente meno la pioggia che ci batte costante addosso! ;-D

Beh, i fichi intesi come frutto mi piacciono molto, in particolar modo quelli “verdini” che sono saporiti e belli dolci, poi si sa che ho un debole per il verde 😉 !

Questa ricetta è una delicatissima cheesecake salata che non necessita di cottura, è perfetta per un aperitivo (anzi, a volte ho fatto monoporzioni e sono davvero carine!) o per un invito a cena, inoltre se nella base usate crackers gluten free è perfetta anche per gli amici celiaci! 😉

Cheesecake salata con fichi

(per uno stampo/cerchio da 18 cm di diametro)

tortillas di mais g 100

grissini g 100

burro g 80

1 mozzarella fior di latte

panna fresca ml 250

latte ml 50

grana padano grattugiato 2 cucchiai

noce moscata q.b.

agar agar 1 cucchiaino scarso

sale q.b.

4/5 fichi neri

marmellata di fichi 2 cucchiai

zenzero in polvere q.b.

semi di papavero

Iniziate preparando la base, sbriciolate le tortillas ed i grissini. A parte far fondere dolcemente il burro, unitelo al composto sbriciolato. Mettete la base in un vassoio tondo senza bordo, coperto da carta forno, dentro un anello di acciaio di 18 com di diametro, pressate bene per uniformare. Tagliate la mozzarella a fettine sottili, strizzatela un po’ per far fuoriuscire il latte e disponete le fette sopra la base, quindi mettete in frigo a riposare.

In un pentolino fondo mettete la panna, il latte,  la noce moscata, il grana padano, l’ agar agar e poco sale. Portate a bollore mescolando con una frusta, fate bollire dolcemente un paio di minuti, spegnete e fate intiepidire.

Togliete la base dal frigo, mettete sopra il composto di panna e latte. Lasciate riposare in frigorifero almeno un paio di ore. 

In un pentolino fate sciogliere la marmellata di fichi con poco zenzero in polvere e un cucchiaino di acqua. Togliete la cheesecake dal frigo, togliete il cerchio di acciaio e guarnitela con fichi a fette, la marmellata fatta colare sopra e un po’ di semi di papavero dai lati.

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Emanuela
    3 settembre 2017 at 16:30

    Eccomi! Ma sai che non ho ancora mangiato un fico!?

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      3 settembre 2017 at 18:39

      è arrivata l’ ora allora! 😉

  • Reply
    Tra zucchero e vaniglia
    3 settembre 2017 at 16:38

    Ci credi che non ho mai fatto una cheese cake? Fantastica questa versione salata…

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      3 settembre 2017 at 18:40

      è stata molto apprezzata! 😉

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Risotto al salto