DOLCI

Flauti al cioccolato

Ci siamo, di nuovo in <zona scuola>, ancora pochissimi giorni e ricominceranno le mattine con gli occhi abbottonati, le corse, lo studio e  via con la nuova sfida che c’è un nuovo percorso da affrontare ! Ai miei ragazzi raccomando sempre la stessa cosa, ovvero di tenere in tasca una bella dose di determinazione e buona volontà! E’ un’ arma assolutamente essenziale. “Nulla al mondo può prendere il posto della perseveranza. Non il talento, nulla è più comune di uomini di talento falliti. Non il genio; il genio incompreso è ormai un luogo comune. Non l’istruzione; il mondo è pieno di derelitti istruiti. Solo la perseveranza e la determinazione sono onnipotenti” (Calvin Coolidge)

Fondamentale è anche una colazione nutriente e sana, odio le merendine ed i biscotti confezionati così cerco  sempre di sfornare piccole bontà per un inizio dolce di giornata; questa ricetta l’ avevo adocchiata tempo fa dalla brava blogger Martina e, come al solito, ci ho messo un po’ del mio!…non sto nemmeno a scriverlo che sono infinitamente più buoni di quelli confezionati! ;-)…perfetti per questo nuovo inizio di anno scolastico!!!

Flauti con il cioccolato

(per 12 flauti)

  • 250 g di farina forte (io ho usato quella per panettone)
  • 200 g di farina tipo 1
  • 250 ml di latte
  • 5g di lievito di birra fresco
  • 80 g + 120 g di zucchero di canna
  • 40 g di burro
  • 10 g di olio di girasole
  • 1 cucchiaino miele
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di yogurt greco 
  • 1 pizzico di sale
  • buccia di limone o arancia
  • scacchi di cioccolato fondente (io 60%)

Setacciate le due farine e mettetele nella ciotola dell’impastatrice formando una fontana. Sciogliete il lievito e il miele nel latte e versate il composto al centro della fontana; mescolate con una forchetta e aggiungete due cucchiai di farina presa dal totale  in modo da formare una pastella.

Lasciate riposare così per 30 minuti e poi aggiungete, lo zucchero, lo yogurt e l’uovo sbattuto (tenete da parte il piatto sporco di uovo, poi aggiungerete un cucchiaio di latte e vi servirà per spennellare). Impastate a bassa velocità fino a formare un impasto omogeneo e liscio,  alla fine aggiungete il pizzico di sale, il burro morbido e la buccia di limone o d’arancia. Impastate ancora a velocità, aggiungete a filo l’ olio e proseguite affinché risulti ben incordato e semilucido, ribaltando l’ impasto di tanto in tanto.

Trasferite l’impasto in una ciotola precedentemente oliata. Coprite con la velina,  attendete che raddoppi il suo volume. Quindi  prelevatelo, adagiatelo su una spianatoia ben infarinata e stendete in un rettangolo (35 x20 cm)  e tagliate 12 piccoli rettangoli, che andranno coperti  di volta in volta con uno strofinaccio in modo che non si secchino mentre li preparate. Prendete uno a uno i rettangoli ottenuti, con una rotella incidete un lato corto del rettangolo in tante linguette. A questo punto sistemate il pezzo di cioccolata (v. foto sotto) sul lato opposto ai tagli; poi arrotolate il flauto sui se stesso fino all’estemità inferiore dei tagli. Ora prendete le striscioline e sistematele una a una distanziate sul flauto.

Riponete ogni flauto su una leccarda coperta di carta forno distanziandoli di 2 cm circa (io ho usato un foglio di silicone).
Fate lievitare i flauti fino al raddoppio coprendoli con una pellicola, quindi spennellateli con l’uovo ed il latte e cuoceteli in forno caldo e ventilato a 170° per venti minuti, finché risulteranno dorati.

Sfornate e fateli raffreddare. Si conservano in una busta alimentare o in una scatola di latta per un paio di giorni mantengono la fragranza, altrimenti potete congelarli prima dell’ ultima lievitazione, quindi scongelati, riportati a lievitazione e quindi cotti, oppure una volta cotti e raffreddati quando scongelati andranno scaldati leggermente e tornano perfetti!

You Might Also Like

15 Comments

  • Reply
    tizi
    12 settembre 2017 at 10:50

    complimenti vale, anch’io amo preparare la colazione in casa ma per il momento mi fermo quasi sempre a biscotti e torte, con i lievitati non ho dimestichezza… i tuoi flauti sono dorati e soffici, una favola! bravissima!

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      12 settembre 2017 at 15:10

      grazie mille! Ammetto che sono davvero buonissimi!

  • Reply
    Marghe
    12 settembre 2017 at 12:27

    Faccio ammenda e ammetto che io ho mangiato più volte i flauti nella versione da supermercato, ma quando ho visto i tuoi su Facebook mi si è letteralmente spalancata la mandibola: amica, oltre che di certo buonissimi ti sono venuti perfetti, davvero bellissimi e molto molto invitanti! Ti abbraccio super stretta

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      12 settembre 2017 at 15:10

      grazie tesoro bello!

  • Reply
    damiana
    12 settembre 2017 at 13:53

    Ma che brava Valentina,sapessi da quanto desidero farli.Ormai i ragazzi son grandi,ma la mattina amo salutarli con qualcosa di speciale,questi flauti lo sono😘In bocca al lupo a tutti i ragazzi che iniziano un nuovo anno scolastico,mi unisco a te per ripetere le cose che hai detto:,nulla vale quanto determinazione e perseveranza

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      12 settembre 2017 at 15:12

      verissimo cara Damiana! E comunque chi ha detto che i flauti sono soltanto per i ragazzini? Piacciono molto anche agli adulti!!! Provali e non te ne pentirai 😉

  • Reply
    saltandoinpadella
    12 settembre 2017 at 14:11

    Mamma mia che spettacolo Vale, oltre ad essere sicuramente mille volte più buoni sono anche molto più belli di quelli industriali. Sono qui che mi sto immaginando il profumo che deve aver invaso casa. Una vera delizia. Voglio provare a farli per le mie nipotine.

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      12 settembre 2017 at 15:13

      Solo chi “sforna” spesso sa che non esiste miglior deodorante per ambienti che un buon prodotto da forno! isn’t it? 😀

  • Reply
    ipasticciditerry
    12 settembre 2017 at 17:25

    Con me sfondi una porta aperta, credo di non aver mai comprato una merendina confezionata, in tutta la mia vita! Mia figlia ormai è donna e mamma ma la merenda gliel’ho sempre preparata io e così farò con i miei nipoti. I flauti ho provato a prepararli anche io ma non so se li ho mai pubblicati. Comunque i tuoi sono perfetti, bravissima! E complimenti per i consigli che dai ai tuoi ragazzi. Buona settimana Vale, un bacio

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      13 settembre 2017 at 15:33

      siamo estremiste del “fatto in casa è più buono!” ;-D

  • Reply
    Piccolalayla - Profumo di Sicilia
    12 settembre 2017 at 18:29

    Che deliziosi questi flauti… magari li provo anche io mi nipote va pazzo per quelli al latte…. A presto LA

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      13 settembre 2017 at 15:34

      dajeeee! Devi assolutamente cimentarti 😉

  • Reply
    Sabrina di Delizie & Confidenze
    28 settembre 2017 at 9:10

    Ma che meraviglia questi flauti!!!!
    Raramente ma ancor meno mi son ritrovata ad acquistare delle merendine industriali….ma non ho neanche mai provato a fare i flauti. Questi son meravigliosi e di gran lunga migliori di quelli confezionati!!!
    Complimenti!

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      29 settembre 2017 at 11:44

      allora è proprio arrivata l’ ora di metterti all’opera! Grazie mille 🙂

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Risotto al salto