DOLCI

Bundt Cake limone, semi di papavero e curcuma

L’ eterna lotta, fra giusto e sbagliato. C’è sempre un confine così netto??? Ovvio che a volte è davvero ben delineato, ma non sempre! Può pure capitare che sia un parere soggettivo.

Succede che che anche un errore, un’ imperfezione siano positivi. Lo sapete quanto riesce ad essere affascinante uno sbaglio perfetto? E quante volte si è creduto che fosse tutto sbagliato ed invece era proprio giusto? Tutto è relativo, già 😉 

È passato del tempo, sembra che è stato un lampo 
Eravamo ragazzi e ora eccoci qua 
Con le crisi del caso e gli occhiali sul naso 
E un’idea più realista di felicità 
Ma però sempre all’erta, in agguato tra i rami 
Animali notturni nati in libertà 
Non disposto a mediare su questioni d’onore 
Affrontando se serve anche le avversità 

C’è qualcuno che danza 
Sotto un cielo stellato 
C’è una coppia che ride e si bacia 
Sopra l’erba di un prato 
Una musica semplice 
In un mondo intrecciato 
Una musica giusta 
in un mondo sbagliato

(Sbagliato – Jovanotti <3 )

Beh, su certe ciambelle non si può proprio discutere…sono buone punto e basta. Ma buone davvero senza ritegno! Come questo bundt cake… preparatelo e farete un figurone!

Bundt Cake limone, semi di papavero e curcuma

400 g di farina tipo 1

250 g di zucchero di canna

125 g di yogurt al limone bio

100 g di olio di mais

80 g di robiola 

3 uova medie

1 limone bio (scorza e succo)

1 bicchiere di succo di mela 

1 bustina di cremor tartaro

10 g di semi di papavero

1 cucchiaino scarso di curcuma

1 cucchiaino di bicarbonato

un pizzico di sale

 

Preparazione

In una ciotola capiente sbattete bene le uova con la frusta, aggiungete lo zucchero, la buccia grattugiata ed il succo di limone e sbattete bene.

Aggiungete quindi metà farina setacciata, la robiola e lo yogurt, mescolate bene.

A questo punto aggiungete l’ altra metà della farina setacciata assieme al cremor tartaro e bicarbonato, quindi il succo di mela, i semi di papavero e la curcuma. Infine aggiungete il pizzico di sale. Amalgamate molto bene, deve apparire un composto omogeneo.

Imburrate ed infarinate uno stampo o usate lo staccante.

Infornate a 170° ventilato per 40/50 minuti (fate la prova stecchino, dovrà uscire asciutto!). Fate riposare 10 minuti in forno aperto e sformatelo quando è raffreddato.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    saltandoinpadella
    11 gennaio 2018 at 11:38

    Non è mai tutto bianco o nero, esiste sempre una scala di grigi infinita 😉 sul fatto che questo bund però sia buono punto e basta non ho tanti dubbi, la foto della fetta non mente. Mi ispira molto l’uso della curcuma, mai pensato di metterla in una torta soffice

    • Reply
      ilpeperoncinoverde
      13 gennaio 2018 at 16:34

      confermo che è un ciambellone buonissimo! Un bacione :-*

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Mettiamocelo in testa - la nuova campagna UNHCR per l'istruzione dei piccoli rifugiati